logo cine.php

MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA DI TORINO

Che sensazione è quella di poter entrare nel monumento simbolo di Torino? E che dire poi del fatto che, una volta entrati, si apra davanti a voi il Museo Nazionale del Cinema? Un mondo di magia per chiunque abbia voglia di lasciarsi avvolgere dalla poesia della settima arte. Pochi sanno la storia della Mole così come le rocambolesche avventure che dovette affrontare il museo prima di giungere qui. Rinnovato nel 2000 e nel 2006 su allestimento dello scenografo François Confino che disse: “…abbiamo creato un tempio del cinema, un omaggio complice e ammiccante alla Mole Antonelliana.”

Il patrimonio del museo comprende oggi le collezioni costituite dalle raccolte dedicate all’archeologia del cinema (collezione Prolo, collezione Barnes), alla storia della fotografia (apparecchi e accessori, documenti fotografici), alle raccolte di cinema (manifesti e corredi pubblicitari, documenti fotografici, apparecchi e accessori, materiali di scena, raccolta di incisioni e registrazioni sonore) ed una vasta cineteca costituita da più di settemila titoli di film che, appartenenti a diverse cinematografie, ripercorrono la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri, tutto questo racchiuso nei quattro livelli in cui è suddiviso il percorso espositivo. All’interno dell’immensa Aula del Tempio i visitatori, comodamente sdraiati sulle chaise longue rosse, possono godere delle proiezioni cinematografiche perdendo facilmente il senso del tempo E per chiuedere in bellezza regalatevi una vista mozzafiato dal “tempietto” a 85 metri dominando tutta la città dopo un viaggio sull’ascensore panoramico che vi porterà in cima in soli 58 secondi.

VIDEO

© 2017 - Ciauturin - P.Iva 11645650018 - Privacy Policy